Uno spettacolo di teatro e prosa, per raccontare l’epilessia

In occasione della pièce teatrale di teatro-danza (prodotta dalla Fondazione Epilessia LICE Onlus dedicata all’epilessia) “A volte non Abito qui – Parole e danza per raccontare l’epilessia”, mercoledì 22 aprile 2015, presso il Teatro Ambra Alla Garbatella di Roma, la nota attrice e comica italiana Francesca Reggiani presenterà il nuovo spot di sensibilizzazione per l’epilessia. La coinvolgente rappresentazione segue un percorso esperienziale simile a quello provato dai pazienti: partendo dalla scoperta della malattia, si passa attraverso la consapevolezza e la sua accettazione, fino ad arrivare al “rinfrancamento” nei confronti della vita.

Si narra l’evoluzione della malattia con accenti a tratti comici, a tratti più oscuri e drammatici, a volte pacificamente rasserenanti.   L’epilessia è una malattia neurologica molto frequente anche se ancora poco conosciuta, in Italia interessa circa 500.000 persone con 30.000 nuovi casi l’anno, in particolare bambini e anziani. Nel Lazio sono circa 44.000 le persone che ne soffrono. L’obiettivo di “A volte non abito qui” è dare forma ai molteplici vissuti presentati nel libro omonimo che raccoglie racconti e poesie scritte da pazienti, familiari e medici.

Testo, direzione artistica, scene e costumi di “A Volte non abito qui”, sono a cura di Valeria Mecarelli; le coreografie e la danza, a cura di Marta de Ioanna. L’attore Daniel Terranegra e la  danzatrice Marta de Ioanna, si alternano e condividono il palco. La musica originale contemporanea è composta e proposta in live da Marco “uBik” Bonini, il Light Design è a cura di Diego Pirillo.   Il ricavato sarà utilizzato da Fondazione LICE Onlus per la promozione della ricerca sull’epilessia.  

Laura Mancini

Potrebbero interessarti anche...